Vivian Maier “Una fotografa ritrovata”

FotoLibera organizza per sabato 12 Dicembre, con partenza da Merate (stazione Trenord) alle ore 9,30  una visita alla mostra Vivian Maier una fotografa ritrovata” La mostra è allestita presso “Forma Meravigli” Via Meravigli, 52 Milano. Siete tutti invitati a passare una giornata con noi all’insegna della buona fotografia, Durante la giornata visiteremo anche la mostra “Wildlife photographer of the year 2015″,  Vai all’articolo. La mostra, a cura di Anne Morin e Alessandra Mauro, è realizzata in collaborazione con diChroma Photography e promossa da Forma Meravigli, un’iniziativa di Fondazione Forma per la Fotografia in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano e Contrasto.

La vita e l’opera di Vivian Maier sono circondate da un alone di mistero che ha contribuito ad accrescerne il fascino. Tata di mestiere, fotografa per vocazione, non abbandonava mai la macchina fotografica, scattando compulsivamente con la sua Rolleiflex. È il 2007 quando John Maloof, all’epoca agente immobiliare, acquista durante un’asta parte dell’archivio della Maier confiscato per un mancato pagamento. Capisce subito di aver trovato un tesoro prezioso e da quel momento non smetterà di cercare materiale riguardante questa misteriosa fotografa, arrivando ad archiviare oltre 150.000 negativi e 3.000 stampe.

La mostra presentata da Forma Meravigli raccoglie 120 fotografie in bianco e nero realizzate tra gli anni Cinquanta e Sessanta insieme a una selezione di immagini a colori scattate negli anni Settanta, oltre ad alcuni filmati in super 8 che mostrano come Vivian Maier si avvicinasse ai suoi soggetti.

  • Per ulteriori info sulla mostra vai al sito formafoto  organizzatore dell’evento
  • Per conoscere la vita, le opere ed informarti sulla fotografa visita il suo sito 
  • Per ulteriori info sulla giornata a Milano di fotoLibera invia una mail a info@fotolibera.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *