Luigi Erba Never Alone

Luigi Erba

Never Alone

Dal 15 febbraio all’11 aprile 2020

LUIGI ERBA - Never Alone

Never Alone è una selezione di opere realizzate da Luigi Erba dalla metà degli anni Ottanta in poi  in cui la singola immagine viene messa in relazione con se stessa e con altri fotogrammi, ottenuto grazie alla tecnica della sovrapposizione in postproduzione.

Allestita alla Galleria Melesi, Never Alone è la terza personale che lo spazio espositivo di via Mascari dedica proprio al noto fotografo lecchese: una mostra in programma dal 15 febbraio all’11 aprile 2020 , pensata per sottolineare e mettere in luce la costante ricerca non solo tecnico-linguistica ma anche concettuale, quasi filosofica, di Erba.

Questa mostra lecchese coglie la svolta linguistica proprio degli anni Ottanta: un periodo in cui compare il colore, raro nelle opere di Erba, e che al procedimento analogico sostituisce quello digitale, con scatti realizzati con il cellulare. Uno strumento nuovo, «usato – come scrive Cristina Cesero nel catalogo della mostra e come affermato dallo stesso Erba – come fosse un metal detector, cioè con una manualità inedita, chiaramente diversa rispetto a quella sottesa all’uso della macchina fotografica».

Un corpus di opere, quello proposto alla Galleria Melesi, che si compone proprio di queste immagini a colori, tutte bidimensionali e successivamente – precisamente nove anni dopo lo scatto – sovrapposte a se stesse, generando senso di incertezza, misticismo, evanescenza. Una tecnica portata avanti anche nei lavori dai primi anni del 2000 in poi, ad esempio nelle serie in bianco e nero di sequenze sovrapposte in macchina e riguardanti gli ombrelloni (Un luogo sull’altro) e nelle successive Percezione del paesaggio, con ripresa analogica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *