“I’m Back 35” ecco come trasformare la tua reflex analogica​

"I'm Back 35" ecco come trasformare la tua reflex analogica​

Ecco una buona notizia per gli utenti  e gli appassionati, o meglio, per i nostalgici possessori di fotocamere anologiche a 35 mm.

“I’m Back 35”, ecco come  è  giunta l’ora di rispolverare le antiche glorie a pellicola, e trasformarle in fotocamere dal sapore decisamente “Ibrido”, non tanto per generare meno polveri sottili, ma per dire addio al compianto rullino (compianto per molti ma non per tutti s’intende…)

Un’azienda con sede in Svizzera, la  I’m Back, ha creato “Il dorso digitale a basso costo 35 mm” per reflex anologiche; un prodotto perfetto per chi ha sempre voluto avere una fotocamera  che lavora con le pellicole o in modalità digitale

A dire il vero questo non è il primo modello di I’m Back, il primo è stato lanciato sul mercato nel 2017 e il successivo nel  Luglio del 2019.

Ora l’azienda sta finanziando, con il crowdfunding, una nuova e migliorata versione del suo dorso digitale per reflex 35mm, chiamata I’m Back 35.

ecco il link alla campagna Kickstarter

1-1-1024x537 "I'm Back 35" ecco come trasformare la tua reflex analogica​

Il motivo principale per utilizzare questo apparecchio è quello di portare a nuova vita le vostre fotocamere 35 mm inutilizzate, trasformandole in vere e proprie fotocamere digitali.

Oppure questione più interessante… quella di avere scatti “Vintage” senza l’utilizzo della pellicola. A questo punto penso che  molti veri Analogici avranno già smesso di leggere l’articolo…

fb50f87b4cd163c8e1db01b7565c7955_original-531x1024 "I'm Back 35" ecco come trasformare la tua reflex analogica​
83b3236538b6a54c08f29abdd334e4e6_original "I'm Back 35" ecco come trasformare la tua reflex analogica​

Ma veniamo ad elencare le caratteristiche principali di I’m Back

La nuova cover posteriore universale rende I’m Back 35 compatibile con “quasi tutte le più famose fotocamere analogiche”, comprese tutte le più comuni reflex di Canon, Nikon, Olympus, Pentax, Contax, Leica, Minolta e altre ancora.

Il dorso è stato riprogettato per assomigliare di più ai vecchi “Winder”, che i fotografi utilizzavano sulle proprie fotocamere 35 mm.

ibfeat "I'm Back 35" ecco come trasformare la tua reflex analogica​

Altri miglioramenti includono una nuova impostazione manuale, una batteria più grande, la possibilità di scattare sia in RAW che in JPEG e un display touch da 2 pollici.

È importante notare che con questa unione di dispositivi non si catturano file di alta qualità. Il sensore all’interno di I’m Back è il Panasonic 34112, che è un sensore CMOS da 14MP 1/2,3 pollici, in grado di catturare video 4K  e utilizzato in alcune Action Camera.

252566b30b7f061a1e3b0dab9b4506ae_original "I'm Back 35" ecco come trasformare la tua reflex analogica​

L’immagine verrà proiettata sullo schermo di messa a fuoco e i risultati “assomiglieranno” a qualcosa tra analogico e digitale, secondo i creatori di I’m Back, e non potranno essere paragonati direttamente al risultato dato da una normale macchina fotografica digitale.

Le immagini risultanti saranno memorizzate su una scheda microSD (fino a 128GB supportati) o potranno essere trasferite via WiFi su un dispositivo mobile compatibile.

I’m Back 35, con copertina universale, può essere acquistato per un prezzo speciale da 250 dollari, o 300 dollari se volete avere una copertina posteriore personalizzata per il vostro specifico modello di macchina fotografica.

Note dal produttore

Lascia un commento